Author:Jasper Fforde

From ISFDB

Jump to: navigation, search
This is an ISFDB Bibliographic Comments page for the author (or artist or editor) Jasper Fforde. This page may be used for bibliographic comments or extended notes about the author, or discussion on how to the author's works are to be recorded . The link above leads to the ISFDB summary record for Jasper Fforde. Please use Bio:Jasper Fforde for a biographical sketch of this person. To discuss what should go on this page, use the talk page. For more on this and other header templates, see Header templates.

Scrittore inglese, nato a Londra l’11 gennaio 1961 e residente nel Galles. Ha lavorato nel mondo dell’industria cinematografica per diversi anni come assistente alla macchina da presa, operatore addetto alla messa a fuoco ed in altri simili ruoli per poi abbandonare i set ed approdare nel mondo della scrittura. Ha iniziato scrivendo per diletto, poi, dopo una lunga serie di rifiuti, la casa editrice Hodder and Stoughton nel 2001 ha pubblicato The Eyre Affair. Ambientato in una bizzarra realtà alternativa che descrive un'Inghilterra ed un 1985 decisamente diversi da quelli che conosciamo, in cui la guerra di Crimea non è mai finita, si viaggia in dirigibile, ci si può clonare un dodo con un kit fai da te e tenerlo come animaletto domestico e, cosa più importante di tutte, si può entrare ed uscire dalle pagine di un'opera letteraria. La protagonista è una detective letteraria, Thursday Next, il cui lavoro consiste nel salvaguardare le opere letterarie e, se necessario, tuffarsi nelle pagine di Jane Eyre per inseguire il malvagio Acheron Hades e salvare la povera protagonista del libro. A The Eyre Affair hanno fatto seguito Lost in a Good Book, The Well of Lost Plots e Something Rotten che continuano a raccontare le avventure di Thursday Next. Nel 2005 Fforde cambia protagonista ma non stile e genere e pubblica The Big Over Easy in cui il detective Jack Spratt e la sua assistente Mary Mary investigano sul caso Humpty Dumpty. Ultimo libro dato alle stampe è The Fourth Bear che con quest'ultimo fa parte della serie dedicata ai Nursery Crimes.

Personal tools